Malattia da coronavirus Covid-19 ed utilizzo di farmaci ACE-Inibitori e Sartani.

Voglio precisare per tutti i pazienti ipertesi che, in merito al presunto effetto sfavorevole sulla trasmissione ed evoluzione della malattia da coronavirus (Covid-19) da parte di alcune farmaci antipertensivi come ACE inibitori o SARTANI, ad oggi non esistono evidenze scientifiche che supportano questo presunto allarme. Infatti, come anche l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) nei giorni scorsi ha comunicato, non esistono studi clinici o epidemiologici a sostegno di questa ipotesi. Pertanto, allo stato attuale, si ritiene opportuno raccomandare di non modificare la terapia in atto con antiipertensivi (qualunque sia la classe terapeutica) nei pazienti ipertesi che sono attualmente ben controllati, in quanto esporre pazienti fragili a potenziali nuovi effetti collaterali o a un aumento di rischio di eventi avversi cardiovascolari non appare giustificato.